rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Attualità

Emergenza 118, l’appello di Scotti al Prefetto: "Situazione preoccupante"

Parla il presidente dell'Ordine dei medici napoletano

"Essere ascoltati quanto prima". È la richiesta che Silvestro Scotti, presidente dell’Ordine dei Medici di Napoli, fa al Prefetto di Napoli a proposito della situazione dei medici convenzionati del 118.

"Quanto sta avvenendo nell’ambito dell’emergenza territoriale convenzionata del 118 è molto preoccupante - sono le parole di Scotti - Al di là di quelle che sono le dinamiche sindacali, che l’Ordine guarda con distaccato rispetto, la nostra richiesta è quella di essere ascoltati quanto prima".

L’appello indirizzato al Prefetto dal presidente dei camici bianchi di Napoli e provincia è quello che l’Ordine possa essere ascoltato quale soggetto istituzionale a garanzia dei cittadini e dei professionisti. "La questione è molto delicata - conclude Scotti - e rischia di mettere in ginocchio l’assistenza ai cittadini in questo periodo di crisi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza 118, l’appello di Scotti al Prefetto: "Situazione preoccupante"

NapoliToday è in caricamento