Sul set con Massimo Troisi al Borgo dei Marinari: "Portiamo nel cuore la sua gentilezza e cortesia"

Troisi girò al Borgo dei Marinari "Pensavo fosse amore invece era un calesse", con Francesca Neri

Il film del 1991, di cui è anche sceneggiatore e protagonista con Francesca Neri e Marco Messeri, è l'ultimo diretto da Massimo Troisi

Set d'eccezione, per nove settimane, di "Pensavo fosse amore invece era un calesse", che narra le vicende travagliate di una coppia di innamorati alla prese con la modernità (non sempre felice) dei rapporti, il Borgo dei Marinari.

Francesco Limite, residente al Borgo dei Marinari, anche all'epoca del film che sbancò il botteghino, racconta a NapoliToday alcuni aneddoti sul film: "La cosa che più salta alla mente è il silenzio: avendo ricevuto le cortesi richieste della produzione e dello stesso Massimo, il borgo si immerse in uno chiesastico silenzio e si ritrasse nelle case, nessuno si affacciava, e questo al borgo era un'assoluta novità, e si consideri che le riprese non avvenivano, per la maggior parte in ore antelucane ma in pieno giorno. Un'aria rarefatta ed inspiegabile che non so spiegare se non con la presenza discreta ed allo stesso tempo invasiva di Massimo, la sua gentilezza e cortesia e le "bussate alle porte delle case" , dimostrano in maniera lampante. Sono stati girati altri film al borgo, ma mia nipote senza questa serenità e cordialità dello staff tutto non avrebbe potuto arrivare al set e discorrere amichevolmente col protagonista se questi non si fosse chiamato Massimo Troisi. Io che sono tra i pochi giovani, a quell'epoca, ahimè, rimasti al borgo, terrò questo ricordo, indelebilmente, non solo nella mente ma nel cuore......unico rammarico, dovuto ad una stupida discrezione, non aver accompagnato io stesso mia nipote!!!! Avrei potuto stringere la mano ad un napoletano del quale tutta la città è fiera, senza distinzioni. Ciao Massimo".

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 giugno

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

Torna su
NapoliToday è in caricamento