Maria Chiara vince la disabilità: si laurea con 110 e lode

La bella storia di una 26enne affetta sin dalla nascità da cecità e da tetraparesi spastica, che ha conseguito col massimo dei voti la laurea in lingue per la comunicazione e la cooperazione internazionale all’Università Suor Orsola Benincasa

Maria Chiara ha 26 anni, e si è laureata con 110 e lode in lingue per la comunicazione e la cooperazione internazionale all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. La sua storia è quella di una ragazza tenace, la cui passione per le lingue ha vinto anche l'ostacolo della sua disabilità.

Nata prematura a 6 mesi, è stata affetta sin dalla nascità da cecità e da tetraparesi spastica Pisana ma napoletana d'adozione, adesso parla fluentemente italiano, napoletano, inglese, francese e spagnolo. La laurea magistrale che ha ottenuto, col massimo dei voti, è il giusto premio di un'abnegazione, la sua, senza limiti.

La sua tesi l'ha dedicata alla musica – altra sua passione fin da bambina – oltre che alle lingue. L'ha scritta tutta in francese. “Ringrazio i miei parenti ed i miei amici per essere con me – ha detto alla sua festa di laurea, in francese – sono molto felice”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento