Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità Chiaia

Lungomare di Napoli, marcia silenziosa in ricordo delle vittime della strada

"Di fronte all'irresponsabilità e ai comportamenti criminali dei pirati della strada si continua a fare poco e, purtroppo, si continuano a contare le vittime ogni giorno", affermano i promotori della manifestazione

Partirà quest'oggi alle ore 18 sul lungomare di Napoli, in via Caracciolo, una marcia silenziosa per ricordare Elvira Zibra, la donna travolta e uccisa in via Caracciolo da una moto, Giuseppe Iazzetta, travolto e ucciso a piazza Sannazaro mentre attraversava sulle strisce pedonali, e Alessandra Navarra, morta in circostanze analoghe mentre attraversava via Piedigrotta, punto d'arrivo dell'iniziativa.

"Chiediamo giustizia - dicono il deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli, promotore dell'iniziativa con il consigliere municipale Lorenzo Pascucci e l'imprenditore Antonio Siciliano - . Morti evitabili? Assolutamente sì. Perché di fronte all'irresponsabilità e ai comportamenti criminali dei pirati della strada si continua a fare poco e, purtroppo, si continuano a contare le vittime ogni giorno. Nessuno dei responsabili ha trascorso un solo giorno in galera. Sono tutti a piede libero, mentre le famiglie delle vittime scontano un ergastolo di sofferenza e solitudine".

"Mentre nelle strade di Napoli e di tutta Italia si continua a correre, a guidare sotto effetto di stupefacenti e alcool, a fare bravate riprendendosi con i cellulari, serve tolleranza zero per arginare questa deriva di irresponsabilità", concludono i promotori della manifestazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungomare di Napoli, marcia silenziosa in ricordo delle vittime della strada
NapoliToday è in caricamento