rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità

Violenze ultras, Manfredi: "Gli interventi selettivi sono i più efficaci"

Perplessità sul divieto di trasferte ai tifosi del Napoli dopo i fatti di Arezzo. Il prefetto Palomba: "Gli scalmanati devono restare fuori dallo spettacolo dello sport"

"Abbiamo una tifoseria molto civile, Napoli è una città di grande sportività, è inaccettabile che la violenza di una minoranza possa colpire l'immagine di Napoli". Così il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, sui due mesi di divieto di trasferte per i tifosi azzurri dopo i fatti di Arezzo. Una decisione che ha sollevato grosse perplessità tra gli addetti ai lavori. "Credo - ha infatti aggiunto anche il primo cittadino - che gli interventi selettivi siano i più efficaci contro chi non ha nulla a che vedere con lo sport".

Anche il prefetto di Napoli Claudio Palomba è intervenuto sulla vicenda, con un intervento dello stesso tenore di quello del sindaco. "Penso che 200 scalmanati sono solo un danno all'immagine della squadra e della città - ha infatti spiegato Palomba - e non devono pregiudicare momenti bellissimi come quelli dell'altra sera allo stadio Maradona. Allo spettacolo non devono partecipare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze ultras, Manfredi: "Gli interventi selettivi sono i più efficaci"

NapoliToday è in caricamento