menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Io non sono napoletano", polemiche sulle luminarie di San Giorgio a Cremano

La frase di Massimo Troisi, decontestualizzata, ha infastidito diverse persone. A lanciare la polemica è stato Gianni Simioli

È polemica a San Giorgio a Cremano per alcune luminarie natalizie installate in città. Dedicate a Massimo Troisi, figlio illustre del posto, riportano una sua frase che recita "Io non sono napoletano, sono di San Giorgio a Cremano".

Le parole però, a parte dal contesto in cui vennero pronunciate, hanno fatto a molti un effetto poco piacevole, quasi ricalchino alcuni cori discriminatori da stadio. Gianni Simioli, speaker radiofonico della Radiazza su Radio Marte, ha scritto così su Facebook: “A San Giorgio a Cremano sono diventati leghisti? Non ci sono giustificazioni. Non venite quindi a dirmi che Massimo Troisi, che l’avrà anche pronunciata, abbia mai pensato di farne una luminaria di Natale. Caro Sindaco, senza polemica, ma non era meglio ‘illuminare' le sue straordinarie e lungimiranti idee sulla Lega?”.

Tra i commenti al post di Simioli anche quello del noto attore Gianfranco Gallo. “Ma almeno chi ha pensato questa stron***a – ha scritto – è napoletano? No, perché se è di San Giorgio nemmeno Troisi saprebbe apparare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento