rotate-mobile
Attualità

Napoli avrà le sue luminarie natalizie, il Comune stanzia 1,5 milioni. Ma è polemica

Salvatore Pace della V Municipalità attacca: tempi strettissimi e quindi aziende coinvolte a chiamata diretta, sproporzione dei soldi inviati per l'occasione alle Municipalità rispetto a quelli che hanno per verde e strade

Le luci di Natale a Napoli ci saranno, ne sono stati stanziati in extremis i fondi. Si tratta di 1,5 milioni di euro, che verranno divisi in parti uguali (150mila euro) per ciascuna delle 10 Municipalità della città.

A quanto pare però gli enti di quartiere sono stati informati venerdì scorso 4 novembre ed avevano soltanto entro oggi 8 novembre la possibilità di proporre la propria candidatura. Una chiamata last minute che avrà delle conseguenze, sulle quali ha fatto il punto – attraverso un polemico post sui social – il consigliere della V Municipalità (Arenella-Vomero) ed ex vicesindaco della città metropolitana Salvatore Pace.

“Non c'è tempo per proporre un progetto – spiega il consigliere – Non c'è nemmeno il tempo per fare un bando per le ditte a cui affidare i lavori. Pertanto si dovrà fare il tutto per chiamata diretta”.
“Si tratta di una 'stecca' che userà soldi pubblici – taglia corto Salvatore Pace – Tenete presente che per la nostra Municipalità sono a bilancio, ad esempio, 50mila euro per le strade, 50mila euro per il verde”. E adesso 150mila per una ditta che installerà delle luci.

E poi c'è la questione crisi energetica. “Mentre la crisi energetica impone ai Comuni di limitare i riscaldamenti domestici e degli uffici pubblici, di limitare l'illuminazione urbana, di investire su onerosi riconversioni strutturali per risparmiare energia, il Comune di Napoli brucia un milione e mezzo per un mese di "festa, farina e forca"”, aggiunge ancora il consigliere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli avrà le sue luminarie natalizie, il Comune stanzia 1,5 milioni. Ma è polemica

NapoliToday è in caricamento