menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba 'cresciuta con latte al plutonio', la madre: "Ho votato De Luca, mi rimangerei la scheda"

Arianna, consulente del lavoro napoletana, si dice "amareggiata" per le parole del governatore, che secondo lei hanno "offeso un'intera comunità scolastica"

"Amareggiata", perché da De Luca "non sono stata offesa solo io ma un'intera comunita scolastica". È così che risponde al governatore Arianna, la madre della bimba secondo De Luca "cresciuta con latte al plutonio" perché scontenta della chiusura della scuola.

"Il presidente è stato informato male. Prima di tutto non avevo nessuna mascherina fashion come ha detto ma una normale mascherina chirurgica. Forse ha detto così perchè mi ha visto curata e non come in un certo immaginario un po' sessista con cui si intendono le mamme – dice Arianna, consulente del lavoro napoletana – La sera prima aveva detto (il figlio, e non la figlia come erroneamente riportato da De Luca, ndR): 'mamma voglio imparare a leggere'. Avevo solo riferito un episodio che mi aveva lasciato dentro una rabbia profonda".

"Ho letto (il mezzo passo indietro del governatore, ndR), forse è tornato sui suoi passi, ma non deve chiedere scusa a me, bensì a tutte le mamme, anzi a tutti i genitori che vivono un momento drammatico e su cui si fa sarcasmo gratuito. Con poche parole è riuscito ad offendere un intero popolo, quello della scuola" al quale servirebbero "risposte, soluzioni come in tutto il mondo in cui lasciano aperte le scuole. Non vogliamo liberarci dei nostri figli e mandarli a scuola ma non vogliamo privarli di un loro diritto. E molte mamme non riescono nemmeno a fare la Dad".

La donna peraltro ammette di aver votato De Luca alle recenti Regionali. "Ma mi rimangerei la scheda – conclude – sono amareggiata. Chi ricopre incarichi istituzionali non dovrebbe parlare di una situazione tanto drammatica usando toni sarcastici".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento