Domenica, 24 Ottobre 2021

Lago Patria, riparte il risanamento: progetto fermo dal 2005

La progettazione potrebbe essere completata in un paio di mesi. Si allungano i tempi, invece, per i lavori

Riparte il risanamento iniziato nel 2005 della frazione Lago Patria a Giugliano. Una grande novità per una delle zone con la più alta densità abitativa del comune. Ad annunciare una nuova progettazione esecutiva, per il completamento dei lavori (fermi all’80%), è il consigliere regionale Pasquale Di Fenza.

Il passo in avanti viene fatto dopo la risoluzione del contratto di appalto con ATI per gravi inadempienze, proprio legate al parziale completamento dei lavori. Il consigliere Di Fenza, a NapoliToday, ha spiegato di aver già intavolato il discorso di una nuova progettazione esecutiva con i tecnici regionali e di aver già convocato una nuova azienda per la stessa.

Ricordiamo che i lavori mirano a risanare il bacino lacustre del Lago Patria, con l’allontanamento dei reflui dal Comune di Giugliano. Se per la progettazione sembra servano appena un paio di mesi, dall'altro i tempi si dilatano per il completamento dei lavori. Di Fenza non è riuscito a dare una data precisa, ma spera di poter completare il tutto entro un anno e mezzo. Nel video il punto della situazione del consigliere Di Fenza.

Video popolari

Lago Patria, riparte il risanamento: progetto fermo dal 2005

NapoliToday è in caricamento