Venerdì, 24 Settembre 2021
Attualità

Illuminazione pubblica, Napoli città più virtuosa in Italia

Il capoluogo campano è la città con minor spreco di luce per l'illuminazione pubblica in tutto il Paese. E' quanto emerge da un report realizzato dall'Osservatorio sui conti pubblici italiani

Napoli è la città più virtuosa d'Italia in termini di minor spreco di luce per illuminazione pubblica. E' quanto emerge da uno studio realizzato dall'Osservatorio sui conti pubblici italiani dell'Università Cattolica di Milano dal titolo "A riveder le stelle: quanto sprechiamo sull’illuminazione pubblica!".

Un nuovo studio conferma l’eccessivo ricorso all’illuminazione pubblica in Italia. Ordinando le province europee per quantità di illuminazione pubblica sprecata pro capite dalla più virtuosa alla meno virtuosa, solo tre province italiane (tra cui la capofila Napoli), rientrano nella prima metà della classifica, mentre ben 58 “province” italiane su 110 (il 53 per cento) stanno nell’ultimo 20%.

Il report

Come si comportano le province italiane rispetto a quelle degli altri paesi europei? Nel lavoro è riportata una classifica delle 1359 province europee ordinate secondo i flussi di luce sprecata pro capite (al primo posto stanno le province con una minore quantità di luce sprecata -definita come luce che va verso l’alto - in rapporto alla popolazione).

Nel primo 40% più virtuoso della classifica non compare neanche una provincia italiana. La più "virtuosa" è Napoli, 567esima su 1359 province europee. Oltre Napoli, solo Bolzano (578esima) e Genova (660esima) stanno nella prima metà della classifica europea. Tutte le altre nostre province stanno nella seconda metà della classifica. Tra le meno virtuose compaiono Olbia-Tempio (1305esima), L’Aquila (1263esima) e Aosta (1262esima).

Nonostante al primo posto in termini di minor spreco di luce per illuminazione pubblica ci sia Napoli (e Palermo sia al quarto posto), in generale le province del Sud sono sottorappresentate nei primi posti della graduatoria. Nei primi trenta posti, ad esempio, sono presenti solo sei province del Mezzogiorno: oltre al capoluogo campano e a quello siciliano, sono presenti anche Catania, Reggio Calabria, Messina e Caserta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminazione pubblica, Napoli città più virtuosa in Italia

NapoliToday è in caricamento