rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Il parco tecnologico del Cardarelli si rinnova con undici nuove macchine

Le apparecchiature hanno un valore di 2.6 milioni di euro

I fondi del PNRR al Cardarelli sono già una realtà di cui fruiscono gli assistiti grazie all’entrata in attività di undici nuove macchine diagnostiche per un valore complessivo di 2.6 milioni di Euro. L’ospedale napoletano, infatti, in questi giorni ha terminato le procedure di collaudo di una nuova TAC destinata al padiglione Palermo sede dei reparti oncologici, un angiografo cardiologico indispensabile per la sala di emodinamica in cui si effettuano le coronografie, un angiografo multidisciplinare destinato alla radiologia vascolare, sette ecografi in 3d ad altissima risoluzione per le cardiologie e i reparti di emergenza, una macchina radiografica classica. Queste apparecchiature vanno a sostituire quelle che erano già in uso ma non più aggiornate, inoltre le caratteristiche delle nuove tecnologie aprono nuove possibilità di diagnosi e assistenza.  

Dice Antonio d’Amore, Direttore Generale dell’ospedale Cardarelli “Nella sanità di oggi è fondamentale l’apporto tecnologico sia in fase di diagnosi che nella fase di assistenza, queste macchine permetteranno al nostro personale di intervenire con più precisione e maggiori informazioni circa la patologia da trattare e la condizione del paziente. Il PNRR è una grande opportunità, ma per poter fruire a pieno di tali risorse è necessario essere tempestivi; nove delle undici macchine installate sono state acquistate negli ultimi 3 mesi del 2022, contiamo di completare entro i prossimi mesi le procedure di acquisizione delle tecnologie finanziateci.” 

Tutte le tecnologie acquistate sono state prese mediante la centrale di acquisto nazionale CONSIP e quella regionale SORESA. La programmazione per il PNRR del Cardarelli è stata effettuata nel 2021 dal precedente Management. L’investimento complessivo che l’Azienda Ospedaliera ha programmato nell’ambito del PNRR è di circa 7.4 milioni di Euro e, ad oggi, ne è stato impegnato circa il 40%.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parco tecnologico del Cardarelli si rinnova con undici nuove macchine

NapoliToday è in caricamento