rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Gomorra, ecco le scene preferite da Don Pietro Savastano (Fortunato Cerlino)

L’attore che interpreta il boss patriarca della famiglia che controlla Secondigliano, ucciso da Ciro Di Marzio al termine della seconda stagione, è da sempre uno dei personaggi più amati

 Fortunato Cerlino è l'indimenticato boss spietato don Pietro Savastano di Gomorra. L’attore che interpreta il boss patriarca della famiglia che controlla Secondigliano, ucciso da Ciro Di Marzio al termine della seconda stagione, è da sempre uno dei personaggi più amati. Le scene che lo hanno visto protagonista sono ancora oggi tra quelle più cliccate sui social. 

Tra le scene che Cerlino ricorda con maggiore affetto, in una intervista pubblicata sul sito di Sky, c'è il dialogo con Donna Imma (Maria Pia Calzone), moglie di Don Pietro, sui gradini di casa, “uno dei primi momenti in cui Pietro mostra la sua fragilità e racconta alla moglie delle sue paure”. “Quella è stata una scena scioccante per me – prosegue l’attore – perché dovevo dare dei sentimenti, delle emozioni di fragilità, a un mostro”.

Il dialogo con Ciro dopo la morte di Attilio

 Fortunato Cerlino prosegue con un’altra scena della prima stagione, l’incontro con Ciro Di Marzio (Marco D’Amore) dopo la morte di Attilio. “Senza dovercelo ribadire, senza quasi dovercelo ricordare, entrammo sul set senza rivolgerci troppo la parola, perché dovevamo guardarci poi in un certo modo. Quella scena me la ricordo benissimo perché noi siamo arrivati molto, molto carichi, e ricordo che quando ci hanno dato lo stop è stato quasi una violenza perché volevamo ancora continuare a stare lì".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gomorra, ecco le scene preferite da Don Pietro Savastano (Fortunato Cerlino)

NapoliToday è in caricamento