Nuovo attacco a Gomorra: "I bambini si nutrono di queste porcherie"

Nicola Gratteri, Procuratore capo della Dda di Catanzaro, punta l'indice contro serie tv che darebbero il cattivo esempio

Critiche per la serie tv Gomorra, questa volta dal Procuratore capo della Dda di Catanzaro, Nicola Gratteri, intervenuto nell'ambito della rassegna "Estate a casa Berto" che si tiene a Capo Vaticano. Come riporta la Gazzetta del sud, Gratteri avrebbe puntato l'indice contro la pericolosità di serie come Gomorra soprattutto per i più giovani: "Qualche grande personaggio che si definisce intellettuale dice che vogliamo censurare la cultura. Io invece sono preoccupato perché i bambini si nutrono di queste porcherie. Il riferimento, riporta ancora il comunicato, è inevitabilmente a serie tv di successo come Gomorra. Oltre a fare il magistrato - ha aggiunto - io sono seguito da migliaia di persone per le quali sono un modello ciò significa che devo stare attento a quello che dico e a quello che faccio. Se so che scrivendo un romanzo, una sceneggiatura o qualsiasi altra cosa posso nuocere al comportamento dei ragazzi quel prodotto non lo faccio altrimenti sono uno spregiudicato o un ingordo che voglio solo guadagnare soldi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

Torna su
NapoliToday è in caricamento