Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

Il noto maestro pizzaiolo napoletano ha parlato ai microfoni de La Radiazza di quanto accaduto negli ultimi giorni, scusandosi per il video pubblicato sui social

Giuseppe Vesi (foto Instagram @giuseppevesi)

"Non ci sono parole e scuse per difendere questa mia gaffe. Ho pubblicato questa storia, ma anche se l’ho cancellata dopo poco, è diventata subito virale. Mi scuso con tutti i napoletani. Non mi sono reso conto di quello che stavo facendo. Non l’ho fatto con cattiveria, ma con superficialità e ingenuità. E i napoletani non meritano questa mia superficialità". Così Giuseppe Vesi, attraverso i microfoni de La Radiazza in onda su Radio Marte, ha voluto chiarire quanto accaduto e scusarsi per il video pubblicato sui social che ha fatto il giro del web negli ultimi giorni. 

"Oltre a subire un danno, stanno attaccando i miei dipendenti e i miei fratelli, che non c’entrano niente con questo mio errore. Il messaggio che volevo inviare era indirizzato al prossimo governatore della Campania, affinchè si prendesse più cura della città. Non volevo accusare Napoli e dire che era diversa da Milano. Sono mortificato, ho sbagliato. I miei fratelli sono avvelenati con me, mi hanno tolto il saluto. Loro stanno subendo più di me: c’è gente che passa e sputa sulla vetrina del loro locale al Centro Storico. Io sono chiuso in casa e non esco, perché ho paura. Non so cosa fare per fermare questo attacco mediatico. Anche se non mi volete perdonare, chiedo alle persone che ce l'hanno con me di fermare questo attacco mediatico", ha aggiunto il noto maestro pizzaiolo napoletano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giuseppe Vesi ha, infine, preso un impegno con Gianni Simioli, per organizzare un evento presso la sua pizzeria sul Lungomare per offrire le sue pizze gratis e scusarsi con la città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Amministrative 2020, lo spoglio nei 28 comuni al voto nel napoletano | DIRETTA

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento