rotate-mobile
Attualità

Il monologo di Geolier conquista tutti: "Per tanti è strano vedere Napoli vincere"

Le parole del rapper di Scampia sono diventate subito virali

Geolier, nome d'arte di Emanuele Palumbo, ieri è stato ospite a "Le Iene" ed ha conquistato tutti con un suo monologo. nel corso del suo intervento, Geolier ha parlato di Napoli, citando mostri sacri come Totò, Eduardo, Massimo Troisis e Pino Daniele.

Il rapper di Scampia ha detto: “Per tante persone è strano vedere un napoletano e Napoli vincere. Anche per me è strano. Ci diciamo che dobbiamo lottare ogni giorno per resistere, e per andare avanti nonostante tutto. Massimo Troisi parlava spesso degli stereotipi di Napoli: non distruggeva quelli negativi, ma estremizzava quelli positivi. E alla fine dimostrava che pure quelli erano un’invenzione di chi voleva che Napoli fosse solo una caricatura.

Sembra che andiamo bene solo se siamo una storia già scritta, nel bene e nel male. L'ho capito da bambino: avremmo cambiato questa narrazione solo iniziando a vincere. Sono profonde le differenze tra Nord e Sud. Non voglio creare divisioni. Con la musica voglio parlare a tutti.

Il degrado è dappertutto e non è una gara a chi sta peggio. Il Sud è destinato a restare per sempre una carta sporca? Il vero razzismo è l’indifferenza. Quando è uscito il mio disco è andato primo nella classifica mondiale. Voglio solo farvi capire quanto sono contento di essere diventato un modello della Napoli vincente. Per me vincere è fare un monologo, che vede tutta l’Italia, nella lingua di Basile, Eduardo, Totò e Pino Daniele, e anche di Geolier. Adesso Napoli e i napoletani si vogliono affermare per il loro talento e la loro forza. E se a qualcuno non sta bene e ci vede un problema, il problema sapete dove sta? Allo specchio”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il monologo di Geolier conquista tutti: "Per tanti è strano vedere Napoli vincere"

NapoliToday è in caricamento