rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Boss delle Cerimonie, Gaetano torna a casa: "Non sono svizzero, ma napoletano verace"

Il noto caposala ha parlato anche di un suo possibile ritorno al Castello delle Cerimonie

Dopo quattro mesi in Svizzera, dove si era trasferito per lavoro, torna a casa. Ovviamente stiamo parlando di Gaetano Davide, il caposala diventato famoso grazie al programma "Boss delle Cerimonie". La crisi causata dal Covid ha colpito nei mesi scorsi anche lui che è un volto noto e lo ha costretto ad emigrare in terra elvetica 

Una grande opportunità che, però, lo ha tenuto lontano dalla famiglia e dalla sua terra. Un'esperienza fatta di luci ed ombre, come lui stesso ha spiegato a NapoliToday: "Stare in Svizzera è stata un'esperienza contrastante. Ho trovato molte persone dal cuore buono come il mio e ho notato che anche dopo tanti anni l'italiano resta sempre se stesso, con le sue tradizioni e gusti".

"Ritorno in Italia perché il richiamo della mia terra è troppo forte - ha continuato - Alla mia età, con un carattere ben definito, addattarsi ad un nuovo ambiente è risultato difficile". 

"Ho sofferto la solitudine"

Non solo il richiamo della terra, ma anche l'assenza della famiglia hanno spinto Gaetano a tornare: "Parlare della mia famiglia mi tocca sempre molto. Desidero passare quanto più tempo con loro, perché in questi quattro mesi ne ho sentito tanto la mancanza. Essendo abituato a stare con loro sempre, ho dovuto fare i conti con la solitudine. E per un uomo come me, abituato a stare in famiglia, tra la gente, a lavoro con i clienti, la solitudine è stata un tallone d'Achille".

Questa esperienza vissuta in Svizzera, tuttavia, ha permesso a Gaetano di conoscere persone speciali, capaci - nonostante tutte le difficoltà - di dimostrargli il loro affetto: "Il popolo napoletano non perde le sue radici e così mi sono trovato a casa mia ogni volta che stavo con loro. Mi hanno dato affetto e sostegno e mi hanno aiutato ad ambientarmi velocemente. La Svizzera é un luogo di tranquillità e quiete. Ma che volete da me? Io sono cresciuto nel caos di Napoli.. E niente, io non sono svizzero, sono un napoletano verace".

Sul ritorno al Castello delle Cerimonie

La chiecchierata con Gaetano si è chiusa parlando di un possibile ritorno al Castello delle Cerimonie. La struttura di Sant'Antonio Abate (resa celebre da don Antonio Polese) ha riaperto i battenti e - secondo indiscrezioni - sarebbe già protagonista di un nuovo programma televisivo, ma per il momento non è previsto un ritorno del caposala.

"Purtroppo scendo a chiusura di stagione e sarà difficile. Però con la nuova stagione lavorativa a marzo, se loro avessero bisogno, sarei ben contento di fare parte della squadra. Nel frattempo vediamo l'evolversi dei fatti", ha detto Gaetano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boss delle Cerimonie, Gaetano torna a casa: "Non sono svizzero, ma napoletano verace"

NapoliToday è in caricamento