rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Maradona a Sorrentino: “Non sfrutti la mia immagine”

L'avvocato del Pibe de Oro ha ammonito il regista su Twitter. Il film però non parlerà dell'ex calciatore del Napoli

È stato annunciato da pochi giorni eppure già ha scatenato delle polemiche. A dirla tutta con l'annuncio del suo nuovo film “È stata la mano di Dio”, Paolo Sorrentino non aveva assolutamente questo intento ma il regista non aveva fatto i conti con il temperamento fumantino di Diego Armando Maradona. Nell'eventualità che il nuovo lavoro del regista premio Oscar potesse parlare di lui, l'ex Pibe de Oro ha fatto comunicare dal proprio avvocato che non vuole che venga sfruttata la sua immagine. L'avvocato Matias Morla lo ha scritto su Twitter ammonendo regista e produzione.

La smentita 

Un'eventualità che era già stata ampiamente smentita da Sorrentino e dalla “The Apartment” della Fremantle, casa produttrice del film, che hanno spiegato che si tratterà di un film ambientato a Napoli ma che non avrà nulla a che fare con il calcio. Sorrentino l'ha definito un film con un forte carattere autobiografico e molto simile a un romanzo di formazione. Maradona e il suo entourage non hanno comunque perso occasione per far parlare di sé provocando probabilmente un dolore al regista che al campione argentino aveva anche dedicato l'Oscar per “La grande bellezza”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maradona a Sorrentino: “Non sfrutti la mia immagine”

NapoliToday è in caricamento