Sabato, 23 Ottobre 2021
Attualità

Napoli prega per Federico Salvatore: "Non fare scherzi. Torna presto"

Social inondati di messaggi per l'artista napoletano

"Torna presto", "Non mollare", "Ti siamo vicini". Più o meno è questo il tenore dei centinaia  di messaggi che in queste ore sono stati scritti sui social per Federico Salvatore. L'artista napoletano è ricoverato in rianimazione all'Ospedale del Mare per un'emoraggia cerebrale.

Dalla diffusione della notizia i social sono stati letteralmente inondati di messaggi di vicinanza e di affetto. Non sono mancati i commenti di volti noti come Clementino, Andrea Sannino, Tony Tammaro, Peppe Iodice, Tommaso Primo... Un mare d'amore che in queste ore, seppu virtualmente, stra travolgendo l'amato cantante e la sua famiglia.

Come sta Federico Salvatore

Le ultime sulle condizioni di Federico Salvatore sono arrivate - tramite il suo profilo social - per bocca della moglie Flavia. "In virtù delle tante notizie (tra vere e false che stanno girando) ci tenevo io in prima persona ad informarvi dell’accaduto: Non è un momento semplice, ma nessuno, ora, può fare diagnosi certe e definitive. Federico ora è sotto osservazione ed è sottoposto a una serie di accertamenti.

Da sua compagna di vita e da madre dei suoi figli, sto cercando di contenere più possibile il grande dolore che provo, di rimanere lucida e di gestire i nostri ragazzi, tranquillizzandoli e dicendo loro la verità: il papà è affidato alle cure di ottimi medici. Un appello alla stampa: nessuno nega la libertà e il dovere di informazione ma abbiate cura anche delle persone.

So bene quanto sia grande l’amore che circonda Federico, lo vivo da vent’anni. E so bene quanta preoccupazione ci sia per lui da parte dei suoi fans, che lo seguono da sempre. E, quindi, quanto sia forte la voglia di sapere. Vi aggiornerò, sperando che al posto mio, ci sia proprio lui a raccontarvi quello che è successo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli prega per Federico Salvatore: "Non fare scherzi. Torna presto"

NapoliToday è in caricamento