Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità Ponticelli / Via Argine

L'ex Whirlpool diventa una fabbrica verde: il progetto

La Tea Tek ha rilevato l'impianto di via Argine e lancia il progetto Italian Green Factory

L'ex Whirlpool di via Argine diventerà la fabbrica verde di Napoli. E' questo il progetto di Tea Tek, l'azienda che ha rilevato l'impianto di Napoli Est e ha promesso di assorbire tutti i lavoratori licenziati dalla multinazionale americana. "Nasce Italian Green Factory e sarà la fabbrica verde di Napoli, un luogo dove l'innovazione sarà l'elemento cruciale per il reshoring della filiera produttiva della transizione ecologica. Un tema centrale per il futuro del Paese e dell'Europa. Riorganizzeremo gli spazi della fabbrica, puntando al massimo della sicurezza per tutti, e riassumeremo tutti i 310 lavoratori. La fabbrica sarà sostenibile moderna e nuova". Ad affermarlo in una nota è Felice Granisso, amministratore delegato di Tea Tek Group.

Le prossime, rileva, "saranno giornate importanti e impegnative. Ora che abbiamo costituito la newco attendiamo la convocazione da parte del Gabinetto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, che ci segue e sta supportando costantemente l'operazione. Poi ci sarà l’incontro con le organizzazioni sindacali, che è già in agenda per il 26 luglio".

"Vogliamo ringraziare tutte le istituzioni che stanno lavorando ad accelerare gli adempimenti burocratici. La Zes, con i suoi vertici, ha dimostrato e sta dimostrando che anche da noi si può investire con tempi e procedure europee. Il Ministero, con la Sottosegretaria Bergamotto, il Vice Capo di Gabinetto Consigliere Lorenzini, l'esperto di crisi industriali Dottor Giampiero Castano, la Dirigente della Divisione Economia circolare Barbara Clementi e altri funzionari stanno seguendo passo dopo passo l'operazione. Non vediamo l'ora di iniziare", aggiunge l'ad di Tea Tek.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex Whirlpool diventa una fabbrica verde: il progetto
NapoliToday è in caricamento