Giovedì, 29 Luglio 2021

Eurovision, Clemente: "Napoli non poteva candidarsi. Manca un palazzetto"

L'assessore comunale spiega i motivi che hanno portato a non avanzare il nome di Napoli tra le possibili sedi del contest musicale europeo che si terrà nel 2022: "Tra i requisiti c'era anche la presenza di uno spazio al chiuso con 10mila posti. Al momento, in città manca un luogo del genere"

Non è corretto dire che si è scelto di non candidare Napoli come sede all'Eurovision contest 2022, a manifestazione musicale europea vinta quest'anno da Maneskin. La verità è che Napoli non ha mai avuto la possibilitò di candidarsi e il perché lo spiega l'assessore comunale e candidata sindaco Alessandra Clemente: "Tra i requisiti c'è anche quello di avere una struttura al chiuso da 10mila posti e queto tipo di luogo, in città, manca. Dobbiamo lavorare affinché in futuro non si perdano queste opportunità". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Eurovision, Clemente: "Napoli non poteva candidarsi. Manca un palazzetto"

NapoliToday è in caricamento