rotate-mobile
Attualità

Esplosione sulla Tangenziale: gravissimi i due feriti, un ragazzo di 24 anni e una donna di 68

Ricoverati in condizioni disperate, hanno ustioni terribili. I soccorritori li hanno trovati fuori dalla vettura, con gli abiti completamente consumati dalle fiamme.

Moltissimi dubbi e poche certezze sulle cause dell'incendio della Volkswagen bianca, nel pomeriggio di venerdì, poco prima delle 14.00, sulla Tangenziale di Napoli, nel tratto che da Corso Malta conduce a Pozzuoli, all'altezza dello svincolo per la zona ospedaliera.  A bordo viaggiavano due persone: al volante un giovane di 24 anni, dal lato del passeggero una donna di 68. Nella vettura, anche se completamente consunta dal fuoco, si nota la presenza di diverso materiale, tra cui spicca una grossa bombola - parrebbe di ossigeno - priva dell'ogiva.

Sulla vicenda sono in corso indagini della Polizia stradale.

Secondo una prima ricostruzione, l'auto sarebbe esplosa mentre era in transito. Gli occupanti sarebbero stati sbalzati fuori dall'esplosione o sarebbero in qualche modo riusciti a trascinarsi all'esterno dell'abitacolo, ma solo quando ormai i loro corpi erano completamente avvolti dalle fiamme che hanno letteralmente divorato la carne in più punti. Sono entrambi ricoverati in rianimazione, in gravissime condizioni, nel reparto Grandi ustionati del Cardarelli, diretto dal Prof. Romolo Villani. Molto più gravi risulterebbero le condizioni della signora.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione sulla Tangenziale: gravissimi i due feriti, un ragazzo di 24 anni e una donna di 68

NapoliToday è in caricamento