menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Compie 111 anni l'emigrato napoletano più longevo al mondo

Carlo De Ruvo, nato il 12 ottobre 1908 a Napoli, vive attualmente a Houston

Ha spento lo scorso 12 ottobre ben 111 candeline sulla torta Carlo De Ruvo, l'uomo che vanta il duplice primato di essere l'italiano emigrato più longevo al mondo ed uno degli italiani più anziani ad aver usufruito del voto degli italiani all'estero per la scorsa tornata elettorale.

De Ruvo, nato il 12 ottobre 1908 a Napoli, vive attualmente a Houston con la figlia più piccola. A raccontare la sua storia è l'Associazione Giustitalia, della quale Carlo é socio onorario.

A soli 20 anni, nel 1928, entrò nell'esercito del Regno d'Italia. Nel 1941 partì per la Seconda Guerra Mondiale e per un anno fu prigioniero a Dubrovnik. Alla fine della Guerra tornò a casa per aprire un'attività commerciale dopo essersi congedato dall'Esercito.

Le sue passioni nella vita sono sempre state due: il calcio e la politica. Nel 1976 emigrò definitivamente in America. 

Numerosa la sua discendenza: le due figlie Stefania e Giovanna, la più grande oggi ha 79 anni, quattro nipoti e dieci pronipoti. 

Il suo desiderio di compleanno più grande sarebbe ricevere gli auguri di Matteo Renzi che ha votato alle ultime elezioni politiche. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento