menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Edoardo Bennato protagonista di Unici, Scanzi: "Meraviglioso"

RaiDue ha celebrato la carriera artistica di Bennato in prima serata

Edoardo Bennato è stato il protagonista assoluto della punta di "Unici. Tra Rossini e Rock ‘n’ Roll", su RaiDue in prima serata il 27 maggio. Il programma tv celebrativo della carriera artistica di Bennato ha raggiunto il 3,8% di share.

"Ieri ho visto una cosa meravigliosa in tivù: lo speciale “Unici” dedicato a Edoardo Bennato. Prima serata, RaiDue. Giorgio Verdelli, autore e prima voce narrante, ha fatto un capolavoro. La RaiDue di Freccero ha spesso fatte operazioni analoghe (Celentano, Funari, Benigni, Grillo). Tutte molto belle, anche se non sempre premiate dagli ascolti. A conferma che, in tivù, la merda va quasi sempre più di moda della qualità. (Per capirsi: ieri Bennato ha fatto il 3.83% di share e il Grande Fratello il 22.44%). Ho visto lo special, principalmente, per due motivi. Il primo - lo ammetto - è che tra i co-protagonisti c’ero anch’io. Ho registrato il mio intervento mi pare a dicembre, dopo la puntata di Accordi & Disaccordi con Salvini; ero nella redazione del Fatto a Roma e fu un piacere parlare di Edo. Lo conosco, lo ascolto da sempre e lo sento spesso. Due anni fa ci inventammo pure una serata-spettacolo al Passioni Festival di Arezzo. Improvvisammo tutto e venne da Dio. La cena, poi, fu pazzesca. Sotto trovate una foto (dello spettacolo, non della cena). Credo che i nostri sorrisi dicano tutto. Una volta Edo partecipò anche alla mia presentazione fiorentina del mio primo romanzo La vita è un ballo fuori tempo. 2015. Suonò anche alcuni brani. Persona rara. Il secondo motivo per cui ho visto lo speciale è che Edoardo Bennato è uno dei più grandi cantautori italiani. Come ho detto ieri, tra 1974 e 1980 è stato semplicemente inarrivabile. E ha fatto (e fa) cose straordinarie anche dopo. Eccome. Il ultimo disco Pronti a salpare è prezioso e il suo tour del 2018, che ho visto al Verdi di Firenze accanto a Pieraccioni, è stato prodigioso. Il ragazzo ha talento, grinta e follia. Chi non ha visto lo speciale di ieri si è parso tante cose. Un racconto quasi epico. C’erano davvero gemme autentiche. Il duetto con Paul Anka da Gianni Minà (altro fenomeno che tendiamo a dimenticare). Il trio a Pistoia Blues con B.B. King e Jeff Healey (no, dico: ci rendiamo conto?). Tony Esposito, il fratello Eugenio, gli amici di sempre di Bagnoli. Gli aneddoti sulle contestazioni ebeti dei citrulli rossastri nel ’77, che accusavano chiunque d’esser borghese e commerciale e una volta lo accoltellarono pure (poveracci). Il grande chitarrista Scarpato. Le immagini dei concerti, non solo il mitico San Siro 1980 con 70mila persone. Il farsetto, le favole, le isole. Le vocali aperte, gli occhi sgranati quando serve, quell’”ahhhhhhh” finale per sottolineare una strofa particolare. La 12 corde, il kazoo, la voce così anomala e perfetta. I tanti duetti. Quel capolavoro di Cantautore, brano eretico e immortale col quale si è complicato ulteriormente la vita. L’improvvisazione con Jannacci (lì si è volato proprio altissimi). E poi Lucio Battisti che, in Rai nel ’70, guarda stranito Edo perché non solo “ci ha l’armonica de Bobb Dylanne”, ma pure il tamburello che suona col piede. Quante gemme e quante rivoluzioni, per un alieno riccioluto che – con Ivan Graziani e Finardi – ha coniugato come nessuno e per primo rock & cantautorato. Troppe volte ci si ricorda colpevolmente tardi dei giganti: ieri, finalmente, RaiDue ha rimesso a posto le cose. Raccontando un grande artista e, al contempo, 50 anni di storia d’Italia. Perché – al suo apice – l’artista è cantore e al contempo cartina al tornasole della sua epoca. E Bennato ne è felice conferma. Viva Edo! (Lo sto ascoltando anche adesso in treno. Un pazzo che si è inventato nei Settanta “La bandiera”, “Uno buono”, “Ma chi è”, “Allora, avete capito o no?” e “Feste di piazza”, e volutamente non ho citato le canzoni più note – ne ha almeno 30 indimenticabili – è palesemente fuori categoria). E' il post pubblicato da Andrea Scanzi sul programma dedicato a Bennato.

Scanzi e Bennato-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Morte Ylenia Lombardo, ipotesi omicidio: fermato un uomo

  • Politica

    De Magistris: "Whirlpool e comuni in difficoltà economica, il Governo risponda"

  • Cronaca

    Mario Cerciello Rega, la sentenza: ergastolo per i due americani

  • Cronaca

    Lutto nel noto liceo: il prof. D'Auria ucciso da un brutto male

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento