Coronavirus, in una scuola di Scampia l'impianto di disinfezione automatica

Si chiama "Al Sicuro" e verrà consegnato e installato oggi nella scuola media statale Montale da A&G Multiservice e Thesislab

Si chiama "Al Sicuro", ed è l'impianto che verrà consegnato e installato oggi nella scuola media statale Montale di Scampia: un sistema di disinfezione automatizzata degli ambienti indoor che A&G Multiservice e Thesislab hanno fornito gratuitamente all'istituto partenopeo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impianto, spiegano i fornitori, contribuirà a garantire la sicurezza degli studenti e a combattere così la diffusione del Covid-19 in un momento particolarmente critico dell'emergenza epidemiologica nella nostra regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento