rotate-mobile
Attualità

Piscinola: "l'isola ecologica trasformata in una discarica a cielo aperto"

La denuncia del Comitato cittadino AreaNordNapoli: neanche le telecamere fermano gli incivili

Lo spettacolo, indecente e indecoroso, è diventato ormai abituale davanti ai cancelli d'ingresso dell'isola ecologica di Via Mugnano - Marianella, nel territorio dell'VIII Municipalità. Rifiuti di ogni genere, soprattutto ingombranti, accatastati alla meno peggio. "Le cattive abitudini si diffondono in fretta" spiega Salvatore Spavone, da anni impegnato nel quartiere sul fronte della vivibilità con il Comitato cittadino Ambiente e Territorio AreaNordNapoli. Sua, tra l'altro, la battaglia per il parco pubblico adiacente proprio all'isola ecologica.

Isola Ecologica  (2)

"I sozzoni approfittano della chiusura della discarica, tra domenica pomeriggio e lunedì mattina, per abbandonare di tutto. Eppure se autorità e istituzioni volessero, non sarebbe difficile identificare gli autori di questo scempio e multarli - dice Salvatore Spavone a NapoliToday - sarebbero sufficienti dei controlli mirati sul territorio". Invece, come dimostrano le fotografie, la zona antistante l'isola ecologica sembra davvero diventata terra di nessuno, tanto che si può arrivare e scaricare rifiuti di dimensioni consistenti e andare via in tutta tranquillità.

"Attendiamo una risposta forte delle istituzioni. L'Area Nord di Napoli non merita questa disattenzione" conclude Spavone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscinola: "l'isola ecologica trasformata in una discarica a cielo aperto"

NapoliToday è in caricamento