Attualità

Varianti Covid, Unità di Crisi: "In Estate non dobbiamo rilassarci"

Parla l'infettivologo del Cardarelli Alessandro Perrella

Abbiamo adesso armi e strategie in più rispetto a prima. Stiamo utilizzando i monoclonali per quei soggetti che si presentano con una sintomatologia lieve e moderata al pronto soccorso: un strumento valido. Si sta muovendo qualcosa per approcci preventivi e terapeutici”. Lo ha detto l’infettivologo del Cardarelli Alessandro Perrella intervenendo su Radio Crc.

Sui monoclonali Perrella ha poi aggiunto: “Non sono farmaci sperimentali ma, sono autorizzati da Aifa e sono in commercio. Sono in trattamento per le aziende ospedaliere che possono utilizzarli su pazienti pauci sintomatici. È sempre il senso di responsabilità, le persone che hanno bisogno di uscire devono indossare la mascherina e lavarsi le mani evitando contatti troppo ravvicinati. In questa fase la protagonista assoluta deve essere la responsabilità. Siamo tutti devastati psicologicamente ma, dobbiamo applicare queste regole di consapevolezza".

Infine Perrella ha concluso sulle varianti: “Sono diverse e in Italia abbiamo quella inglese che rappresenta un ‘miglioramento’ del virus per sopravvivere. Noi dobbiamo evitare la sua diffusione attraverso il distanziamento. Abbiamo fatto un buon campionato, non dobbiamo rilassarci in estate e solo così, utilizzando sempre il gergo calcistico, potremo fare un altro grande campionato per vincere lo scudetto in autunno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Varianti Covid, Unità di Crisi: "In Estate non dobbiamo rilassarci"

NapoliToday è in caricamento