rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

Delivery e fase 2: il punto di vista dei pizzaioli napoletani

Il lockdown e l'impossibilità di effettuare le consegne a domicilio sta creando gravi disagi al settore. Ecco cosa pensano otto tra i principali pizzaioli napoletani interpellati da NapoliToday

Delivery e futuro della ristorazione nella fase 2 dell'emergenza Coronavirus sono le due tematiche precipue delle ultime settimane in Campania. NapoliToday ha chiesto ad alcuni tra i principali pizzaiuoli napoletani la loro posizione sulla crisi economica che sta colpendo in maniera ferale il mondo della ristorazione napoletana, a causa anche della ulteriore restrizione regionale che prevede l'impossibilità di effettuare il servizio di consegna a domicilio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delivery e fase 2: il punto di vista dei pizzaioli napoletani

NapoliToday è in caricamento