Mondo della cultura in lutto: addio a Delia Morea

Si è spenta la nota ed apprezzata scrittrice napoletana

Grave lutto nel mondo della cultura napoletana. Si è spenta quest'oggi la nota scrittrice Delia Morea

L'assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli ha voluto dedicare un messaggio ed un ricordo a Delia Morea: "Abbiamo da poco appreso la terribile notizia della scomparsa di Delia Morea, scrittrice, giornalista, autrice di romanzi ma per noi soprattutto una cara collega, attenta, scrupolosa, appassionata, competente, dedita e rispettosa, nonostante le difficoltà, del suo lavoro nella nostra amministrazione. Da poco andata in pensione, aveva lavorato da ultimo al Maschio Angoino, collaborando tra le altre cose, alla promozione e alla comunicazione del monumento e degli eventi che in esso si organizzavano in stretto contatto con l'assessorato e il suo staff. Ricorderemo per sempre Delia, la sua dolcezza, la sua umanità e la sua professionalità. Le nostre più sentite condoglianze arrivino alla famiglia e alla sorella Antonella".

Anche la nota attrice napoletana, Antonella Stefanucci, ha voluto ricordare sui social la scrittrice napoletana scomparsa: "È morta la cara Delia Morea, la sorella di Antonella... sempre presente, gentile, attenta. Ho avuto la fortuna di presentare assieme ad Antonella, alla comunità ebraica il suo ultimo libro. Cara Delia, conserverò i tuoi scritti, le tue recensioni. Ma la cosa più triste è che non possiamo venire a salutarti... questa è la cosa più feroce". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento