rotate-mobile
Attualità

De Luca: "In Campania si vive due anni in meno rispetto ad altre regioni. Abbiamo recuperato però 220 milioni di fondi sanitari"

"Grazie al nuovo criterio di ripartizione. Però c'è grossa carenza di personale nei pronto soccorsi"

Nella consueta diretta Facebook del venerdì Vincenzo De Luca ha affrontato diversi temi: "Grazie al nuovo riparto dei fondi nella sanità ha recuperato la Campania 220 milioni di euro, grazie ai nuovi criteri. Facciamo un passo in avanti straordinario, anche se insistendo potremmo recuperarne altre. Tra l'altro l'aspettativa di vita in Campania è più bassa di due anni rispetto ad altre regioni".

Costi energetici alle stelle

"I costi energetici sono saliti molto e i fondi destinati alla sanità dal Governo sono bassi. Non abbiamo personale in nessuna parte d'Italia, soprattutto nei pronto soccorsi. Più importante della vita dei cittadini non c'è nulla. Vanno avanti le campagne di vaccinazioni contro influenza e Herpes. fate anche la quarta dose contro il Covid, io l'ho fatta", spiega il Governatore.

Burocrazia zero

"Burocrazia zero, in due-tre mesi possiamo approvare semplificazioni per dare respiro all'economia. Proponiamo a Calderoli proposte a costituzione invariata. Stiamo raggiungendo risultati di valore straordinario", prosegue De Luca.

Boom turismo

"Abbiamo sold out a Napoli e Salerno nel turismo. Grande successo per le Luci d'artista. E' un bel momento per il turismo nostrano", conclude.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca: "In Campania si vive due anni in meno rispetto ad altre regioni. Abbiamo recuperato però 220 milioni di fondi sanitari"

NapoliToday è in caricamento