rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

Covid, crescono quasi tutti gli indicatori in Campania: i dati dell'ultima settimana

Anche la prima settimana di novembre si chiude all’insegna dell’aumento dei nuovi casi sia in Italia (+ 17%) che nella nostra regione (+ 8%). Cresce anche l’incidenza settimanale, il tasso di positività sui tamponi e il tasso d’occupazione dei posti letto di area medica

Anche la prima settimana di novembre si chiude all’insegna dell’aumento dei nuovi casi Covid sia in Italia (+ 17%) che in Campania (+ 8%). Per conseguenza è lievitata anche l’incidenza settimanale: da 52 a 61 in Italia e da 67 a 72 nella nostra Regione. Cresce ancora il tasso di positività sui tamponi da 2,3% a 2,8%. Cresce anche il tasso d’occupazione dei posti letto di area medica mentre è stabile quello di terapia intensiva. E' quanto emerge dai dati del consueto report settimanale realizzato dal Direttore Scientifico e Responsabile del Dipartimento Salute ANCI CampaniaAntonio Salvatore

1-33-4

2-8-24

Cala il numero dei campani non vaccinati da 816 mila a poco più di 808 mila.

3-7-5

"Le prossime settimane saranno cruciali, poiché l’avvio della stagione influenzale e la minore capacità di protezione dei vaccini – per coloro che hanno ultimato il ciclo vaccinale da oltre 6 mesi – sono indiscutibilmente fattori propulsivi alla diffusione virale. La vaccinazione massiva, aperta a tutte le platee vaccinali, sarà dunque fondamentale, sia per contenere la circolazione del virus sia per evitare che questa possa ripercuotersi sull’economia locale già fortemente provata. Non è revocabile in dubbio la circostanza che vi sia una correlazione diretta tra pandemia ed economia, sia per gli effetti sui consumi sia per i costi che gravano sul sistema salute regionale. Giova infatti ricordare che la degenza giornaliera di un paziente Covid-19 in area medica costa circa 710 euro, mentre in terapia intensiva il costo sale a 1.681 euro (fonte: ALTEMS). Inoltre, la piana lettura del report dell’Istituto Superiore di Sanità sull’incidenza mensile dei ricoveri dei vaccinati e non vaccinati ci dice che il 90% degli ospedalizzati in area medica e il 93% di quelli in terapia intensiva non è vaccinato. Pertanto, poiché nella settimana appena trascorsa in Campania vi è stata una ospedalizzazione media di 264 pazienti in area medica e di 19 in terapia intensiva, con ogni probabilità il sistema salute regionale potrebbe aver speso circa 219 mila euro al giorno di cui il 90% per pazienti non vaccinati", si legge nel report di Anci Campania. 

4-7-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, crescono quasi tutti gli indicatori in Campania: i dati dell'ultima settimana

NapoliToday è in caricamento