Domenica, 24 Ottobre 2021
Attualità

Covid, dal Cts ok all'aumento della capienza: la novità per cinema, musei, teatri, concerti e stadi

La novità e il commento di Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte

Il Comitato Tecnico Scientifico ha accolto i tantissimi appelli arrivati: all'apertura di cinema, teatri e sale da concerto non ci saranno più limitazioni.

“Il Comitato tecnico scientifico - spiega questo in una nota - sulla base dell’attuale evoluzione positiva del quadro epidemiologico e dell’andamento della campagna vaccinale ritiene si possano prendere in considerazione allentamenti delle misure in essere. Pur sottolineando l’opportunità di una progressione graduale nelle riaperture, basata sul costante monitoraggio dell’andamento dell’epidemia. Combinato con la progressione delle coperture vaccinali nonché degli effetti delle riaperture stesse”.

Le graduali "normalizzazioni" riguardano anche i musei e parzialmente gli stadi. I visitatori dovranno essere in possesso di Green Pass, e in zona bianca la capienza consentita sarà del 100% all’aperto e dell’80% al chiuso. Per quanto riguarda stadi e impianti sportivi, è stato stabilito invece il 75% della capienza all’aperto e il 50% al chiuso.

Verranno rispettate comunque le norme di sicurezza anti-Covid. Per quanto riguarda i musei, flussi d’accesso organizzati per rispettare il distanziamento.

Il commento di Bellenger

Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte di Napoli, ha commentato così la decisione del Comitato tecnico scientifico sui musei: "Questa decisione sancisce un graduale ritorno alla normalità delle nostre vite, ma non dobbiamo dimenticare la lezione della pandemia orientando le nostre azioni a una sempre maggiore tutela dell'ambiente e al rispetto dei suoi equilibri ecosistemici. Il Real Bosco che circonda la Reggia, qui a Capodimonte ce lo ricorda ogni giorno e tutte le nostre politiche culturali sono intrise di questa sensibilità".

"Il Museo di Capodimonte - aggiunge Bellenger all'Adnkronos - è sempre stato un luogo sicuro con le sue ampie sale, con il sostegno molto civico e professionale dei dipendenti, abbiamo applicato alla lettera il protocollo anti-Covid e i visitatori ci hanno già premiato quest'estate facendoci registrare ingressi pari ai livelli pre-Covid del 2019, spinti da un desiderio di arte e cultura dopo lunghi mesi di privazione. Siamo felici ora di poter accogliere tutti quelli che vorranno ammirare le famose collezioni di Capodimonte e siamo lieti anche per i nostri colleghi dei cinema e dei teatri, per una vera ripartenza di tutto il mondo della cultura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, dal Cts ok all'aumento della capienza: la novità per cinema, musei, teatri, concerti e stadi

NapoliToday è in caricamento