Attualità

Cruciani: "Sono stato minacciato dai napoletani di morte. Sono quattro deficienti dietro una tastiera"

Dopo una battuta su Juve-Napoli

Ancora polemiche tra Giuseppe Cruciani e i napoletani. Il conduttore radiofonico durante la trasmissione "La Zanzara" in onda su Radio 24, sulle accuse di alcuni no-vax nei confronti di chi si vaccina, ha voluto puntare l'indice contro i suoi haters.

 "Ma lasciateli perdere, anche io sono stato minacciato dai napoletani per una mia battuta. Dopo la gara Napoli-Juventus feci una battuta a Tiki Taka dicendo che a parti invertite, con 6 giocatori assenti, il Napoli avrebbe chiamato l'Onu per rinviare la partita. Sono stato minacciato di morte, c'è chi mi dice di non venire a Napoli, chi fare un attentato. Sono solo poveri deficienti dietro una tastiera".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cruciani: "Sono stato minacciato dai napoletani di morte. Sono quattro deficienti dietro una tastiera"

NapoliToday è in caricamento