menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cruciani

Cruciani

Cruciani difende Feltri: "Le denunce? Ma per che cosa? Ridicoli! Viva la libertà di espressione"

Il conduttore de "La Zanzara" in difesa del direttore di "Libero": "Volete denunciarlo per attentato ai meridionali?"

"Qualcuno sta denunciando Vittorio Feltri nelle Procure? In Tribunale? Ridicoli! Ma per che cosa lo volete denunciare? Per attentato ai meridionali? Che sono un'entità i meridionali? Viva la libertà di espressione. Può anche avere esagerato dicendo questa cosa, io non ci credo a questa roba qua, ovviamente. Lui però intendeva inferiori economicamente, non dal punto di vista antropologico. Ma l'inferiorità economica è un'inferiorità economica, mi sembra evidente. Mi sembra anche fattuale. Non è che uno è inferiore perchè ha il cervello più piccolo. E' un'inferiorità in alcune cose. La denuncia che caz.o di senso ha? Ma lo vogliono denunciare per che cosa?". Così Giuseppe Cruciani, nel corso dell'ultima puntata del programma "La zanzara", in onda su Radio24, ha voluto difendere il direttore di Libero Vittorio Feltri, al centro di numerose polemiche nelle ultime ore dopo le sue frasi sui meridionali pronunciate proprio ai microfoni de "La zanzara" prima e su Rete 4 poi successivamente.

A rispondere a Cruciani ci ha pensato il co-conduttore del programma di Radio24, David Parenzo: "Le parole di Vittorio Feltri sono di una vergogna assoluta. Tu lo hai come al solito coccolato. Ha detto delle cose vergognose. Siete scandalosi. Io speravo chiedesse scusa a tutti gli amici meridionali. L'Ordine dei Giornalisti dovrebbe prendere dei provvedimenti, assolutamente".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento