Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Il sindaco Sarnataro aggiorna sull'andamento del contagio in città e annuncia l'imminente apertura di un centro vaccinale presso la palestra del liceo Segrè

Tamponi - foto Ansa

Ancora sopra i 200 i positivi al Covid-19 sul territorio di Mugnano. Lo riferisce oggi, 11 aprile, il sindaco Luigi Sarnataro durante il suo consueto aggiornamento su Facebook nel quale conferma anche l'apertura imminente di un centro vaccinale allestito all'interno della palestra del Liceo Segrè.

"La Campania - scrive il primo cittadino - resta ancora in zona rossa. Anche i dati di Mugnano non sono ancora rassicuranti. Il 12,5 % di positivi  sul totale tamponi, sebbene inferiore alle punte toccate nei giorni scorsi del 16%, resta comunque un dato importante. Restiamo ancora sopra i 200 positivi attuali. 
Ci auguriamo che siano gli ultimi sforzi. Teniamo duro. E facciamo attenzione. Anche tra i nostri dipendenti comunali, abbiamo registrato 3 positività negli ultimi 10 giorni.
Un nostro dipendente, cui siamo tutti particolarmente legati, è anche sintomatico e non sta bene. Gli facciamo i nostri migliori auguri di pronta guarigione. 

Scuole: normale rientro delle scuole fino alla prima media. Al momento non si registrano particolari problemi. 

Vaccini: come avrete saputo e’ ufficiale che a Mugnano siamo riusciti ad ottenere un centro vaccinale presso la palestra del liceo segre. È un grande successo frutto di un grande lavoro di squadra. 
Nel giro di pochi giorni avremo l’inaugurazione, e i nostri cittadini cui tocca vaccinarsi, verranno automaticamente indirizzati li. 

Da oggi inoltre è possibile per la fascia d’età che va dai 60 ai 70 anni, l’iscrizione alla piattaforma Soresa per le vaccinazioni. Per quelli che hanno necessità di vaccinarsi a Mugnano consiglio qualche giorno di attesa prima di registrarsi, per chi non ha questo problema invece può farlo sin da subito". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

NapoliToday è in caricamento