menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concorsone bloccato: la Regione fa ricorso

Palazzo Santa Lucia ricorre al Consiglio di Stato per bloccare la sospensiva e far ripartire le prove

Si è scatenata una guerra di ricorsi per il maxi-concorso della Regione Campania, bloccato dal Tar con una sospensiva fino all'udienza pubblica del prossimo 6 ottobre. Adesso la Regione Campania ha dato mandato all'Avvocatura dello Stato di ricorrere al Consiglio di Stato, l'appello della giustizia amministrativa, per invalidare la sospensiva e far ripartire il concorso bloccato. Questa la nota di Palazzo Santa Lucia:

“In aggiunta ad analoghe iniziative comunicate dal Formez, dalla Funzione Pubblica e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Regione Campania ha dato mandato all’Avvocatura di ricorrere al Consiglio di Stato per chiedere l’immediata sospensiva dell'ordinanza della Quinta Sezione del Tar Campania che ha bloccato la procedura Ripam per il cosiddetto “Concorsone”, gestito dal Formez, per l’assunzione di 950 unità Categoria D presso le pubbliche amministrazioni della Campania. L’amministrazione regionale confida su una decisione positiva da parte del Consiglio di Stato, essendo, la procedura e le modalità di selezione del Concorsone, identiche a quelle attuate dal Formez per altri maxi-concorsi pubblici”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento