Concorso Regione Campania: “Annullare tutto”

La proposta del consigliere regionale Armando Cesaro che annuncia ricorsi con l'avvocato Pisani

La seconda modifica della graduatoria per il concorsone della Regione Campania gestito da Ripam ha portato con sé malumore tra i partecipanti (soprattutto coloro che erano risultati idonei e poi sono stati esclusi di recente) e polemiche politiche. A farsi portavoce del malconento è stato il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Armando Cesaro. "Oramai la falsa promessa dei 10 mila posti di lavoro del Concorsone si è letteralmente trasformata in una pagliacciata, in un insulto ad una intera generazione di giovani della Campania. Una vergogna!". Il forzista chiede di annullare tutto il concorso perché "non c`è più alcuna garanzia che analoghi errori non vi siano in altre batterie, che le altre correzioni siano state eseguite da commissioni correttamente convocate e che, rispetto al diritto dei candidati di potervi assistere, sia stato osservato e si osserverà il principio dell'obbligo della trasparenza". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È chiaro che questo concorso, sul quale il Formez, per ammissione della stessa Regione, non fornisce alcuna informazione certa e ufficiale, probabilmente in considerazione di sanzioni ridicole, va sospeso, anzi va cancellato tanto nell'interesse di chi ha superato le prove preselettive quanto di chi non le ha superate". La polemica poi sfocia nel politico, Cesaro ricorda che "parliamo intanto di un ente di formazione dai vertici puntualmente scelti dalla sinistra che è riuscito a far saltare persino la selezione del proprio personale interno e la cui scarsa affidabilità non è sfuggita neppure a De Luca che bene ha pensato di non affidargli l'organizzazione del concorso per il personale destinato ai Centri per l'Impiego". Il forzista si dice pronto a continuare la battaglia: "procederemo con una ulteriore richiesta di accesso agli atti, pronti a sostenere legalmente, insieme con l'avvocato Angelo Pisani, chiunque intenda proporre ricorso"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento