Attualità

Concorso Ripam Campania, la precisazione: "Ci sarà soltanto una prova scritta, digitalizzata"

Parla Marcello Fiori, Capo Dipartimento della Funzione pubblica e Coordinatore della Commissione Ripam

"Con riferimento allo svolgimento del corso-concorso Ripam Campania si precisa che la Commissione Ripam, riunita il 9 aprile, alla luce delle norme contenute all'articolo 10 del decreto legge 44/2021, ha stabilito – anche in base alle richieste del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca – che sono fatte salve tutte le prove eseguite finora e che, rispetto al bando originario che prevedeva un'altra prova scritta e una ulteriore prova orale, la procedura si semplificherà mantenendo soltanto la prova scritta, digitalizzata". A dichiararlo in una nota è Marcello Fiori, Capo Dipartimento della Funzione pubblica e Coordinatore della Commissione Ripam.

"Tale prova scritta potrà essere eseguita a giugno e, in questo modo, le assunzioni potranno avvenire entro l'estate. Questo è tutto. Altre interpretazioni sono infondate e strumentali, e contro gli interessi legittimi di chi avrà diritto all'assunzione, sulla base dell'impegno mostrato, dei risultati ottenuti e della prova finale del concorso. Per favore, chiarezza e serietà. Nessuno speculi sul lavoro dei giovani", conclude Fiori spegnendo le polemiche degli ultimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso Ripam Campania, la precisazione: "Ci sarà soltanto una prova scritta, digitalizzata"

NapoliToday è in caricamento