Il comune di Napoli in finale per il premio best libertycity

Un premio d'onore che l'anno scorso è stato vinto dal comune di Bari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Anche quest’anno l’Associazione nazionale Italia Liberty conferirà il premio d’onore alla città e amministrazione comunale che ha duramente lavorato negli ultimi anni, sulla valorizzazione e diffusione del patrimonio culturale, specialmente Liberty. La rosa di nomi proposta è stata redatta in base ai risultati prodotti dalle singole città e dalle segnalazioni di fotografie e varie opere di professionisti e amatoriali: Napoli, Savona, Palermo, Bologna, Torino. Italia Liberty comunicherà nei prossimi giorni il risultato di tale competizione. Il comitato scientifico di Italia Liberty, composto dal Presidente Andrea Speziali, l'avv. Edoardo Tamagnone, Rosilla Gambini (erede del grande maestro Art Nouveau Silvio Gabini e del futurista Ivanhoe Gambini) riconosce una menzione speciale alla città di Napoli, per la mostra tenutasi a Palazzo Zevallos Stigliano, presentata dal 25 settembre 2020 al 24 gennaio 2021, intitolata “Napoli Liberty. N’aria ‘e primmavera”, a cura di Luisa Martorelli e Fernando Mazzocca, promossa sia dalla pubblica amministrazione che da enti privati. Anche i testi come questo (https://www.italialiberty.it/libertynapoletano/), gli itinerari svolti e le monografie pubblicate hanno un valore. La città di Palermo viene menzionata per il restauro di Villa Igiea di Palermo, con affreschi interni dell’architetto Ernesto Basile. Savona spicca in questa rosa di importanti nomi, poiché dopo anni di battaglia vengono concessi 5 milioni di euro per il restauro di Villa Zanelli, su cui Striscia la Notizia nel 2010 indisse un reportage per denunciare lo stato di abbandono e degrado in cui riversava la prestigiosa dimora liberty, oltre alle foto che raggiunsero il mezzo milione di views sulla pagina Facebook The World Art Nouveau in poche ore (www.facebook.com/theworldartnouveau) oggi oltre 2milioni. Bologna, grazie al fascino unico delle ville e architetture liberty presenti sul territorio e alla partecipazione al progetto Art Nouveau Week di Italia Liberty, ha avuto un notevole incremento delle visite guidate e del turismo. Torino si è vista partecipe di varie attività volte al recupero e valorizzazione di molti beni del proprio territorio, mostrandosi attiva e decisa nelle proprie iniziative. Il comitato scientifico di Italia Liberty avrà il piacere di proclamare il vincitore con una cerimonia di premiazione, ove il presidente e giunta della città vincitrice riceveranno la targa del premio onorifico. Teniamo a evidenziare che da Gennaio 2021 ripartirà la prossima edizione e sarà nuovamente possibile inviare le proprie candidature, anche per città precedentemente in lista negli anni scorsi.

Torna su
NapoliToday è in caricamento