menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Clelia Gorga

Clelia Gorga

Fondazione Banco di Napoli per l’assistenza all’infanzia, Clelia Gorga nel Cda

"Ho accolto con orgoglio la nomina, per la quale ringrazio il presidente Vincenzo De Luca", ha spiegato l'avvocatessa e docente universitaria, ex consigliera comunale a Torre del Greco

L’avvocato Clelia Gorga è uno dei nuovi volti del Cda della Fondazione Banco di Napoli per l’assistenza all’infanzia. Docente universitario con la passione per la politica, da anni è impegnata nella realizzazione di interventi con associazioni del territorio, sempre con una grande attenzione alla violenza di genere e alla condizione dei bambini in difficoltà.

"Ho accolto con orgoglio la nomina, per la quale ringrazio il presidente Vincenzo De Luca, con l’obiettivo di dare il mio contribuito, con la massima disponibilità, attraverso le mie competenze esperienziale – ha spiegato l'avvocato – Il comparto sociale è animato da molteplici sottoaree, nelle quali spiccano i minori legati a contesti familiari in contesti afflitti da violenza di genere".

Gorga è stata consigliere comunale a Torre del Greco e ha dedicato la sua attività politica a favore delle fasce deboli. Suo il progetto degli sportelli d’ascolto nelle scuole in rete, anche orientato a far emergere episodi di bullismo o di violenza in famiglia, maturati in contesti socio-economici particolarmente svantaggiati.

"Il sociale è il vero motore che dobbiamo utilizzare per affrontare un periodo emergenziale come quello che stiamo vivendo – ha spiegato Clelia Gorga – Il mio impegno si conferma a favore dei bambini perché spesso sono la parte più emarginata, quella che rischia di correre maggiori pericoli verso la deviazione sociale. Una deviazione che deve essere agguantata nella fase iniziale del processo formativo di un bambino, affinché possa essere educato ai giusti valori, possa essere assistito e inserito in un contesto virtuoso, restituendogli quella giusta dignità che, per difficoltà di ogni tipo, anche psicologiche e fisiche, non ha avuto la fortuna di avere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Cerrato, la moglie: “Erano dei vigliacchi”

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento