rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Cella zero: il verdetto per i 12 agenti a processo

Letta dal giudice Diego Vargas della III sezione penale la sentenza del processo che ha visto sul banco degli imputati 12 agenti della polizia penitenziaria in forze al carcere di Poggioreale tra il 2012 e il 2014

Assolti perché il fatto non sussiste: si chiude così la vicenda giudiziaria partita dalle denunce dei detenuti della casa circondariale Giuseppe Salvia di Poggioreale, che ha visto sul banco degli imputati 12 agenti di polizia penitenziaria in forze al Carcere di Poggioreale tra il 2012 e il 2014 accusati di pestaggi e lesioni ai danni di detenuti in una cella al piano terra delle carceri. Gli agenti, difesi da alcuni dei migliori avvocati del Foro di Napoli tra cui Marcello Severino, Carmine Capasso, Carlo De Stavola, Elisabetta Montano, Marco Monica, Gennaro Cierio, avevano rinunciato alla prescrizione chiedendo di essere giudicati nel merito.

Il testo della sentenza sarà depositato nei termini di legge.  

“La sentenza di assoluzione nei confronti degli agenti coinvolti nel cosiddetto processo sulla ‘Cella Zero’, rincuora e soprattutto riconosce il corretto operato di servitori dello Stato. Dopo 11 anni si giunge finalmente al termine di un percorso complesso che ha richiesto l’equilibrio necessario per far emergere la verità e dare giustizia ai poliziotti penitenziari, che fanno il proprio dovere e svolgono un lavoro delicato, spesso in condizioni proibitive. Mi auguro che gli organi di informazione diano il giusto risalto alla notizia dell’assoluzione, giunta dopo un lungo e doloroso periodo vissuto da chi si è sempre dichiarato estraneo ai fatti”. Lo dichiara Severino Nappi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cella zero: il verdetto per i 12 agenti a processo

NapoliToday è in caricamento