rotate-mobile
Attualità

"Chiusi per adozione", il cartello sulla saracinesca del caseificio diventa virale

I proprietari dell'attività commerciale hanno voluto comunicare a tutti la bella notizia

"Chiuso per adozione, finalmente diventiamo 'genitori'. Così, con un cartello affisso sulla saracinesca del caseificio Battiniello, una coppia adottiva di Napoli ha deciso di spiegare alla clientela il motivo della chiusura. Giovanni e Pina, infatti, dopo cinque anni di attesa, sono partiti per la Colombia dove resteranno per un paio di mesi, così come rende noto l'Associazione Ariete onlus.

"Li ammiro - dice ùAnna Torre, responsabile dell'associazione - perchè hanno anteposto l'amore per due bambini agli interessi economici. E ciò in un momento storico difficilissimo per tutti e per i commercianti in particolare. Hanno compreso la profondità della scelta, il significato dell'adozione".

"E' l'ennesima dimostrazione della sensibilità che spinge tante coppie a donare amore - sottolinea Torre - ed è l'ennesima dimostrazione che il più delle volte i genitori adottivi sono lasciati soli nelle loro scelte non sempre facili, non sempre perseguibili fino in fondo. Lo Stato dovrebbe sostenere genitori così. Noi cerchiamo di farlo ma non basta".

Un modo sicuramente originale per annunciare una "chiusura", ma anche una bellissima notizia. Il cartello, non a caso, è diventato subito virale sul web, con tanti utenti social che si sono congratulati con i neo genitori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Chiusi per adozione", il cartello sulla saracinesca del caseificio diventa virale

NapoliToday è in caricamento