Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità Scampia

Da Scampia al tetto del mondo: Carmine Argenziano conquista tutti con la sua pizza in pala

Il giovane ha conquistato il titolo di Campione del Mondo all'ultimo Trofeo Mulino Caputo

Si chiama Carmine Argenziano, viene da Scampia ed ha 23 anni, il nuovo Campione del Mondo di Pizza in pala. Per alcuni potrebbe risultare una sorpresa, ma la vittoria di Carmine - nipote e figlio d'arte - è solo la conferma che ci troviamo davanti un vero e proprio talento del mondo pizza. Il 23enne ha mosso i primi passi nella pizzeria di nonno Enzo quando aveva solo 8 anni. Poi, tutta la gavetta: dal forno al banco per imparare i segreti dell'arte patrimonio Unesco.

Giovane, brillante e con le idee molto chiare, Carmine sogna di aprire una pizzeria tutta sua a Napoli. Oggi, infatti, prepara le sue prelibatezze accanto a papà Erpidio e a mamma Carmela nella pizzeria "Donna Carme'" a San Nicola la Strada in provincia di Caserta. "All’inizio non volevo fare questo mestiere. Piangevo per non andare in pizzeria, ma mio nonno ha tanto lavorato per insegnarmi il mestiere ed oggi non posso fare altro che ringraziarlo. Grazie a lui e a mio cugino mi sono innamorato di questo mestiere", ha detto Carmine a NapoliToiday.

Già campione nella categoria juniores

Il titolo mondiale, arrivato nel corso dell'ultimo Trofeo Mulino Caputo, non è il primo riconoscimento per il giovane Argenziano. Carmine, a soli 18 anni, ha partecipato al campionato mondiale vincendo nella categoria juniores. Nel 2019, invece, è stato scelto per partecipare al "Pizza emergenti" dove ha conquistato il 3° posto come miglior esordiente e 1° posto come migliore pizza margherita.

Il titolo "pizza in pala" è arrivato con un suo "cavallo di battaglia": base di pomodorino giallo, fior di latte, all’uscita dal forno stracciata di bufala e crema di pistacchio. "Dedico la vittoria alla mia ragazza - che mi sta sempre accanto - e a tutte le persone che mi hanno sempre supportato. Onestamente non mi aspettavo di vincere. Ho partecipato, in primis, per il piacere di confrontarmi con tanti colleghi e per mettersi in gioco", ha continuato Carmine ai microfoni di NapoliToday.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Scampia al tetto del mondo: Carmine Argenziano conquista tutti con la sua pizza in pala
NapoliToday è in caricamento