rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Attualità

Cappotto "solidale" per i senza fissa dimora: via al progetto a Napoli

L'obiettivo è quello di allestire opere realizzate con materiale recuperato, gli attaccapanni ecologici-solidali, per offrire la possibilità ai cittadini di donare indumenti invernali e coperte, utili a chi vive per strada per ripararsi dal freddo

Sarà presentato lunedì 10 febbraio alle ore 11,00, presso la Sala Giunta del Comune di Napoli, il progetto solidale "Prendi #3 -  il cappotto per i senza dimora", alla presenza degli Assessori Monica Buonanno (Politiche Sociali e Lavoro) e Francesca Menna (Pari opportunità), Deborah Beneduce della Comunità di S. Egidio, Giancarlo Minniti l'artista che ha realizzato gli appendiabiti ecologici solidali e Dario Catania dell'associazione N'Sea Yeat che promuove l'iniziativa.

L'obiettivo del progetto è quello di allestire opere realizzate con materiale recuperato, gli attaccapanni ecologici-solidali, cosi da offrire la possibilità ai cittadini di poter donare indumenti invernali e coperte, utili a chi vive per strada per ripararsi dal freddo.

I luoghi scelti diventeranno così angoli in cui la città si potrà incontrare per donare i cappotti e coperte, ascoltare storie di vita dei poveri e condividere esperienze.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cappotto "solidale" per i senza fissa dimora: via al progetto a Napoli

NapoliToday è in caricamento