rotate-mobile
Attualità

Campania in zona 'gialla' fino al 15 gennaio: cinque regioni in zona 'arancione'

Il Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in serata una nuova ordinanza

La Campania resterà in zona 'gialla' per i primi cinque giorni della prossima settimana, mentre cinque regioni passeranno in zona 'arancione'. Il Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in serata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica o lunedì e durerà fino a venerdì prossimo, quando scadranno gli effetti del Dpcm attualmente in vigore. A passare in zona 'arancione' sono Calabria, Emilia-Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto. E' quanto fa sapere l'ufficio stampa del Ministero della Salute. 

Secondo i dati del monitoraggio del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità al 5 gennaio e relativi al periodo tra il 28 dicembre e il 3 gennio, il valore soglia è stato raggiunto da Lombardia e Molise (entrambe a 1.27), Calabria (1.14), Valle d'Aosta (1.07) Emilia Romagna (1.05), Sicilia (1.04). Sardegna e Liguria (1.02 entrambe), Umbria (1.01) Puglia A 1. La provincia autonoma di Bolzano (0.81) e Basilicata e Campania (0.83) sono le tre con il valore più basso. 

Brusafferro (ISS): "Serve massima attenzione"

"Secondo le conclusioni della Cabina di Regia si osserva un peggioramento generale della situazione del contagio nel Paese. Gran parte delle regioni si sta avvicinando alla soglia del Rt=1. E' un elemento che ci deve spingere alla massima attenzione circa le misure da adottare. Il tutto verrà valutato meglio la prossima settimana. Bisogna evitare con delle misure adeguate che questa curva cresca", ha affermato in conferenza stampa il Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, il Prof. Silvio Brusaferro

ULTERIORI DETTAGLI SU TODAY.IT

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campania in zona 'gialla' fino al 15 gennaio: cinque regioni in zona 'arancione'

NapoliToday è in caricamento