Buoni spesa, arrivano 14mila domande

Possono essere richiesti fino al 10 aprile e spesi entro il 15 maggio

Sono più di 14mila le richieste di buoni spesa arrivate al Comune di Napoli. Di queste, 1873 provenienti da residenti nati all'estero e 858 provenienti da Caf aderenti all'iniziativa della Giunta de Magistris.

Lo rendono noto gli assessori alle Politiche sociali e alle Attività produttive del Comune di Napoli, Monica Buonanno e Rosaria Galiero. "Sono state già verificate oltre 12mila domande - spiegano - e ne sono state respinte 33 perché i richiedenti percepiscono il Rei e 420 perché percettori del reddito di cittadinanza. Inoltre è in fase di ultimazione la formazione ai punti vendita che si sono convenzionati con il Comune per l'accettazione del buono spesa e nelle prossime ore saranno inviati i primi 5mila Pin agli aventi diritto, che potranno recarsi nei supermercati e punti vendita, tenendo conto della distribuzione territoriale dei negozi rispetto alle residenze e della differenziazione delle fasce orarie per evitare assembramenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questi buoni spesa settimanali - ricordano - possono essere comunque richiesti fino al 10 aprile e spesi entro il 15 maggio. Un'attenzione è stata prestata anche a chi trovandosi in uno stato di assoluta necessità ed indigenza si è rivolto allo 081.7955555. In circa 250 casi, grazie alle donazioni alimentari giunte alla Mostra d'Oltremare, le 14 squadre di Protezione civile di Napoli si sono recate presso i domicili di queste persone richiedenti aiuto e stanno consegnando un pacco alimentare aggiungendo anche una colomba pasquale".

L'elenco degli esercizi commerciali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento