Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Sant'antonio abate

Boss delle Cerimonie, Gaetano torna al Castello: fans impazziti sui social

Il caposala più noto d'Italia è tornato a casa

Questa volta si può veramente parlare di un ritorno a casa per Gaetano, il caposala reso celebre dal programma "Boss delle Cerimonie". Dopo essere tornato dalla Svizzera (dove si è trasferito per quattro mesi) Gaetano è tornato a Sant'Antonio Abate per riabbracciare la sua "famiglia".

La buona notizia viene condivisa via social dove Ferdinando ha postato una foto del caposala abbracciato a Sabatino Polese. Una bella notizia per tutti i fans del programma che hanno sommerso di commenti e like lo scatto.

Una grande opportunità quella in Svizzera che, però, lo ha tenuto lontano dalla famiglia e dalla sua terra. Un'esperienza fatta di luci ed ombre, come lui stesso ha spiegato qualche giorno fa a NapoliToday: "Stare in Svizzera è stata un'esperienza contrastante. Ho trovato molte persone dal cuore buono come il mio e ho notato che anche dopo tanti anni l'italiano resta sempre se stesso, con le sue tradizioni e gusti".

"Ritorno in Italia perché il richiamo della mia terra è troppo forte - ha continuato - Alla mia età, con un carattere ben definito, addattarsi ad un nuovo ambiente è risultato difficile". 

"Ho sofferto la solitudine"

Non solo il richiamo della terra, ma anche l'assenza della famiglia hanno spinto Gaetano a tornare: "Parlare della mia famiglia mi tocca sempre molto. Desidero passare quanto più tempo con loro, perché in questi quattro mesi ne ho sentito tanto la mancanza. Essendo abituato a stare con loro sempre, ho dovuto fare i conti con la solitudine. E per un uomo come me, abituato a stare in famiglia, tra la gente, a lavoro con i clienti, la solitudine è stata un tallone d'Achille".

Questa esperienza vissuta in Svizzera, tuttavia, ha permesso a Gaetano di conoscere persone speciali, capaci - nonostante tutte le difficoltà - di dimostrargli il loro affetto: "Il popolo napoletano non perde le sue radici e così mi sono trovato a casa mia ogni volta che stavo con loro. Mi hanno dato affetto e sostegno e mi hanno aiutato ad ambientarmi velocemente. La Svizzera é un luogo di tranquillità e quiete. Ma che volete da me? Io sono cresciuto nel caos di Napoli.. E niente, io non sono svizzero, sono un napoletano verace".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boss delle Cerimonie, Gaetano torna al Castello: fans impazziti sui social

NapoliToday è in caricamento