Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bosco Capodimonte chiuso: a Natale riapre uno dei viali

A ottobre 2018, una tempesta distrusse duecento alberi e rese inagibili oltre 80 ettari su 134. Il direttore del Museo Sylvain Bellenger annuncia la fine dei lavori e l'inaugurazione di un campo di calcio

 

Il 60 per cento del Bosco di Capodimonte è chiuso da un anno, ma pare che la fine del tunnel sia prossima. Era l'ottobre del 2018 quando una tempesta ha distrutto circa 200 alberi del giardino storico, quello per intenderci oltre la Porta di Mezzo. Contestualmente, oltre 80 ettari sui 134 totali del Bosco sono stati dichiarati inagibili per motivi di sicurezza.

Un colpo non indifferente per una città che brama spazi verdi come fosse aria e per le migliaia di cittadini che si recavano a Capodimonte per un momento di relax o per svolgere attività fisica. Il bosco è da tempo sotto il controllo del Ministero dei Beni culturali e di conseguenza, di competenza del Museo: "E' stato un vero peccato non poter usufruire di tutto il verde in questo periodo - ha affermato il direttore Sylvain Bellenger agli Stati generali del verde pubblico - ma ormai siamo alla fine ed entro Natale riapriremo uno dei viali. Poi, a stretto giro, riapriremo anche un secondo e un terzo. Inoltre, entro il 15 dicembre inaugureremo un campo di calcio in erba sintetica riciclata, realizzato grazie ai soldi incassati con le feste estive". 

Per Bellenger non tutti i mali vengono per nuocere e anche la tempesta dello scorso anno ha portato benefici alla natura: "Molti alberi del Bosco sono vecchi e malati e il maltempo ha fatto una selezione naturale, salvando ciò che è in salute. Non dobbiamo avere paura delle tempeste, sono elementi della natura stessa". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento