Bike sharing Napoli, è davvero finita: Cleanap rimuove gli stalli

Addio alle 10 ciclostazioni nel centro cittadino. Sono servite per gli unici 8 mesi in cui davvero a Napoli è stato tenuto in vita un progetto di bike sharing

L’associazione Cleanap ha fatto sapere che da oggi 15 giugno partirà la rimozione dell’infrastruttura del progetto di cui è stata titolare “Bike Sharing Napoli”, ovvero le 10 ciclostazioni con totem poste nel centro cittadino.

Venivano usate a sperimentazione in corso, ormai 5 anni fa, come ciclostazioni. Dopo aver avuto la possibilità dal Miur (promotore del progetto) di interfacciarsi direttamente col Comune di Napoli Cleanap ha provato a trovare un nuovo uso per il materiale.

"Ci sono state interlocuzioni con l’amministrazione di recente con proposte e diversi scenari possibili di riuso, a prescindere dal nostro coinvolgimento, per non perdere la strumentazione già esistente - fa sapere l'associazione - In particolare gli scenari ipotizzati sono stati: 1. Ripristino del bike sharing sul modello del 2015; 2. Conversione del sistema preesistente in uno di quarta generazione, ovvero senza l'uso delle ciclostazioni; 3. Conversione del precedente sistema in modalità “Park & Ride” nei parcheggi ANM, particolarmente utile per i pendolari che hanno necessità di spostarsi verso il centro città; 4. Riutilizzo delle ciclostazioni come rastrelliere dove poter parcheggiare in sicurezza in città la propria bici privata. Purtroppo nessuna delle ipotesi è stata reputata fattibile, ce lo aspettavamo, ma ne siamo dispiaciuti e sentivamo comunque il dovere di provarci: ci sembrava utile non sprecare infrastruttura ed esperienza".

Le aree verranno ripristinate e saranno disponibili, come richiesto dall’amministrazione, per i nuovi player che hanno manifestato interesse nel bando per la sperimentazione di bike sharing a Napoli.

La sperimentazione Bike sharing Napoli è stata aperta a cittadini e turisti dal gennaio 2015 al 30 settembre 2015. "Ha visto oltre 51.000 sessioni, per un tempo complessivo di 12.451 ore e 39 minuti: per rendere l’idea, abbiamo fatto circa 3 volte il giro del mondo in bicicletta - fa sapere Cleanap - 14.614 persone ci hanno dato fiducia, si sono iscritte alla sperimentazione e la loro partecipazione (in termini di feedback, suggerimenti, criticità, risoluzione bug) è stata al di là di ogni aspettativa. Vogliamo ringraziare chiunque ci abbia supportato, incoraggiato e porta con sé un bel ricordo di questo progetto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento