Spostamenti tra regioni: come compilare l'autocertificazione

Fino al 2 giugno ancora necessario il modulo per chi si sposta tra regioni diverse

Dal 18 maggio è finalmente possibile viaggiare nella propria regione senza nessuna limitazione e quindi senza autocertificazione.

Il modulo, più volte modificato, che ha accompagnato qualsiasi spostamento durante le settimane del lockdown, tuttavia, non può essere definitivamente archiviato: è infatti ancora necessario per spostarsi tra le varie regioni del nostro Paese.

Spostamenti tra regioni: quando sono ammessi

Fino al prossimo 2 giugno compreso, gli spostamenti tra regioni sono consentiti solo se dovuti a motivi di lavoro, necessità, urgenza, salute. E resta obbligatoria l'autocertificazione, per cui il Governo ha predisposto un nuovo modulo che, dal 18 maggio, sostituisce i precedenti.

Come le precedenti, anche la nuova autodichiarazione va effettuata ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 e deve riportare generalità, data di nascita, residenza, domicilio, estremi di un documento di identità in corso di validità, recapito telefonico e data.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi viaggia deve inoltre

  1. sottoscrivere di non essere sottoposto alla misura della quarantena ovvero di non essere risultato positivo al COVID-19 (fatti salvi gli spostamenti disposti dalle autorità sanitarie);
  2. indicare l'indirizzo da cui è iniziato lo spostamento e la destinazione
  3. precisare di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti concernenti le limitazioni alle possibilità di spostamento delle persone fisiche all'interno di tutto il territorio nazionale;
  4. dichiarare di essere a conoscenza delle eventuali ulteriori limitazioni disposte dalle regioni in cui ci si sposta
  5. precisare i motivi dello spostamento  tra quelli consentiti, ovvero
  • comprovate esigenze lavorative;
  • assoluta urgenza;
  • situazione di necessità;
  • motivi di salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento