rotate-mobile
Attualità

Asia Napoli, le 11 proposte progettuali per il futuro: dall'informatizzazione al potenziamento dei centri di raccolta

Le proposte presentate dall'amministratore unico Domenico Ruggiero

L’amministratore unico di ASIA Napoli Domenico Ruggiero, in occasione dell'evento Green Med Symposium, ha presentato le 11 proposte progettuali per il futuro dell'azienda in house comunale incaricata della gestione rifiuti, comprese in tre macro categorie, per un valore complessivo di 82 milioni di euro.

Perché ASIA diventi realtà moderna e dinamica, in grado di offrire un servizio di grande valore a tutela dell’ambiente e per il miglioramento della qualità della vita in città, ecco, per cominciare, l’informatizzazione dei processi aziendali e dell’interazione con l’utente, ma non solo. 

A completare la proposta di finanziabilità grazie al PNRR, al fine di una evoluzione storica del ciclo integrato dei rifiuti a Napoli, ecco il progetto per il potenziamento dei centri di raccolta, quello per lo sviluppo impiantistico per la gestione diretta ed a “km 0” dei materiali da raccolta differenziata, il progetto di costruzione di un impianto per la raccolta selettiva di cartoni e della raccolta congiunta di carta e cartone, quello per la costruzione di un impianto per il trattamento del multimateriale leggero (plastica, alluminio e banda stagnata) ed infine il progetto di realizzazione di un biodigestore anaerobico con produzione di biogas.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asia Napoli, le 11 proposte progettuali per il futuro: dall'informatizzazione al potenziamento dei centri di raccolta

NapoliToday è in caricamento